Capitolo delle Stuoie

una nuova forma di monachesimo

Il Capitolo delle Stuoie si tenne ad Assisi nel 1221.
Più di 5000 frati si riunirono alla Porziuncola intorno a Francesco per discutere, scambiarsi esperienze, orientare il cammino alla luce del Vangelo e del vissuto dell ‘Ordine Minoritico.

Oggi la nostra Fraternità di Ravenna con il “Capitolo delle Stuoie” vuole vivere e agire nella storia confrontandosi, approfondendo, pregando, leggendo il Vangelo e gli scritti di Francesco di Assisi.

Il nostro programma

Momenti di studio



Incontri Biblici

Sulle orme di Francesco

Incontri con testimoni della Fede

Corsi ( Ebraico Biblico, Iconografia…)

Ritiri

Veglia e momenti di Preghiera


Cammina…. Cammina… Sulle Orme dello Spirito



Escursioni

Pellegrinaggi

Giornate di “deserto”

Camminate Bibliche

Viaggi nei luoghi dellaz memoria e dell’ impegno”

Dal 23 settembre 2014 i Frati Minori Cappuccini si sono congedati dalla chiesa ravennate e hanno messo a disposizione la struttura di Via Oberdan, dove hanno abitato dal 1574.
Diverse sono state le soluzioni prese in considerazione dopo questa decisione, compresa la vendita a privati della struttura. Alla fine ha prevalso la decisione di accettare la sfida di dare vita, nei locali dell’ex convento dei cappuccini, ad una fraternità, che abbiamo chiamato “Fraternità San Damiano”. Uno spazio in cui le donne e gli uomini di Ravenna e del suo territorio, in un'epoca di idolatria, di angosce e di smarrimento, possano ritrovare il senso della loro esistenza.


Finalità della Fraternità San Damiano

La Fraternità San Damiano si pone la finalità di instaurare, nella struttura di Via Oberdan, una nuova forma di monachesimo, non un luogo sacro e recluso, ma uno spazio dalle porte aperte sulla città e sul territorio in cui tutti possano entrare e cercare insieme una nuova dimensione, in cui la vita si affermi nella sua autonomia e la rivendicazione dell'"uso" lanci una sfida con cui il nostro tempo deve ancora fare i conti.
Come pensare a un uso del mondo (cose, strumenti, denaro…) che non si sostanzi mai in un'appropriazione? Come pensare la vita come ciò di cui non si dà mai proprietà, ma soltanto un uso comune?

In altre parole la Fraternità San Damiano nel suo convento vuole instaurare un luogo di presenza del monachesimo in generale perché questo patrimonio di spiritualità possa essere un’opportunità a portata di mano e quindi facilmente fruibile nella nostra città da tutti i cercatori di senso, di Assoluto.
Questo è il servizio che intende fare la Fraternità San Damiano.


Obiettivi

Per noi il Capitolo delle Stuoie è l’insieme degli obiettivi sulla spiritualità che la Fraternità San Dan Damiano si propone:

Aiutare le persone ad imparare il valore del silenzio e della riflessione

Accogliere esperienze di donne e uomini impegnati a tradurre il Messaggio di Gesù di Nazaret nella realtà di oggi

Mettere a disposizione la biblioteca del convento

Ripristinare il rapporto con la natura e i suoi ritmi Imparare antichi mestieri come ad esempio fare il pane in casa


Risorse

Le risorse che la Fraternità San Damiano ha a disposizione per raggiungere gli obiettivi che si è posta sono soprattutto le donne e gli uomini della città di Ravenna e del suo territorio, chiunque essi siano: credenti, non credenti e diversamente credenti purché consapevoli che per dare un senso alla propria vita occorre essere persone che cercano.

Rapporto con la Comunità Camaldolese

Ravenna ha un rapporto vitale con la spiritualità Camaldolese, in quanto città natale dei Santi Romualdo e Pier Damiani. La millenaria sapienza monastica ha tanto da dire alla nostra società e all’uomo contemporaneo per recuperare quella qualità della vita che lo riequilibra ed unifica con la creazione, con se stesso, con gli altri e con Dio. In concreto si potrebbero organizzare corsi, prevalentemente nei fine settimana, di una/due volte al mese, in cui si vivano momenti esperienziali e di formazione tenuti dai monaci sui seguenti temi:

La spiritualità monastica e i suoi valori fondanti

Preghiera e corpo

Teologia della creazione

La spiritualità dei Padri del deserto

Storia del monachesimo